Snøhetta per il Yme Universe concept store a Oslo

Vista dello store al piano terra (foto di Ketil Jacobsen)
Vista dello store al piano terra (foto di Ketil Jacobsen)

Lo Yme Universe concept store è situato tra il Palazzo Reale e il Parlamento in Karl Johans gate 39, ad Oslo, in uno splendido e storico edificio del 1844. Il design del negozio e gli interni sono stati ideati dagli Yme Studios in collaborazione con Snøhetta e sono disposti anche in una galleria d’arte, una libreria, la caffetteria e un giardino pensile. Mostre d’arte sono installate di frequente, infatti, nel contesto commerciale, affiancando i prodotti esposti per la vendita. Attraverso un processo lungo sei mesi, Yme Studios e Snøhetta hanno progettato elementi fissi, gli arredi, l’illuminazione, scegliendo i materiali ed i concetti spaziali che definiscono l’immagine del Yme Universe concept store. L’ambizione era quella di raffigurare l’universo mitologico relativo alla divinita Yme, manifestandole con oggetti fisici.

Le scale e il primo piano dedicato al tema del fuoco (foto di Ketil Jacobsen)
Le scale e il primo piano dedicato al tema del fuoco (foto di Ketil Jacobsen)

Questi raccontano il mito norvegese della creazione, dove Yme è stato creato nel fuoco da Muspelheim e dal ghiaccio di Niflheim, e dove Odino, Vilje, e Ve alla fine hanno dovuto uccidere Yme per creare il mondo. Un lungo fregio, ben 25 metri di legno di pino, accoglie i clienti nell’accesso principale, raccontando la storia dei 12 fiumi che si uniscono a Ginnungagap. Nel primo piano il racconto prosegue con il ghiaccio di Niflheim, e la tavolozza dei colori si fa fredda, mettendo in evidenza l’esposizione dei prodotti e di arredi speciali.

Vista delle scalinate (foto di Ketil Jacobsen)
Vista delle scalinate (foto di Ketil Jacobsen)

Dal primo piano, si è poi guidati al livello superiore dove domina il caldo della pavimentazione in legno massello, e sono state riaperte le finestrature in facciata per portare la luce del giorno nel negozio. Con il desiderio di mantenere le qualità dall’edificio ottocentesco, gran parte degli spazi sono stati semplicemente conservati, solo alcune pareti temporanee sono state rimosse, e sono state messe in evidenza le particolarità dell’edificio.

Il lussuoso terzo piano del negozio (foto di Ketil Jacobsen)
Il lussuoso terzo piano del negozio (foto di Ketil Jacobsen)

Dal secondo piano si raggiunge il lusso del terzo piano attraverso una scala a chiocciola d’acciaio grezzo, il cui sbarco è situato su un ulteriore ponte ad indicare un nuovo percorso di risalita. A questo livello sono situati il bar con la galleria d’arte e una selezione di libri; da qui, inoltre, sarà completato il progetto con l’accesso a un nuovo giardino pensile.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO