Snøhetta per lo studio di José Parlá

Lo studio dell'artista e pittore cubano-americano José Parlá (foto di Jeff Goldberg/Esto)
Lo studio dell’artista e pittore cubano-americano José Parlá (foto di Jeff Goldberg/Esto)

L’artista e pittore cubano-americano José Parlá, ha lavorato con Snøhetta per convertire un magazzino a Gowanus, Brooklyn, nel suo nuovo studio di lavoro.

La realizzazione dello studio per l’artista è l’ultima della serie di collaborazioni di Parlá e Snøhetta, che hanno condotto alla definizione di opere d’arte quali quella integrata nella facciata della Far Rockaway Public Library nel Queens, New York; od il murale intitolato Nature of Language, completato nel progetto di Snøhetta per la James B. Hunt Jr Library presso la North Carolina State University.

Vista dell'esterno dello studio (foto di Jeff Goldberg/Esto)
Vista dell’esterno dello studio (foto di Jeff Goldberg/Esto)

La soluzione architettonica per lo studio di Parlá divide in due aree principali lo spazio: l’Arena ed il Nest, il nido. Un sistema di pareti ad incastro composto da due elementi sagomati ad U disegna la nuova Arena dello studio: lo spazio di lavoro principale con un ampia area per esporre le opere attuali di José.

La suddivisione dell'interno in due aree, l'Arena ed il Nido (foto di Jeff Goldberg/Esto)
La suddivisione dell’interno in due aree, l’Arena ed il Nido (foto di Jeff Goldberg/Esto)

Affacciato sull’Arena, il Nido è formato da un accogliente soppalco che organizza l’ambiente per il riposo, posto in una posizione elevata, per vedere i quadri da una nuova prospettiva.

Lo spazio espositivo con pareti mobili (foto di Jeff Goldberg/Esto)
Lo spazio espositivo con pareti mobili (foto di Jeff Goldberg/Esto)

Questo progetto di ristrutturazione ha mantenuto l’estetica dell’edificio, inclusi i soffitti industriali ed pavimenti in calcestruzzo. Per un ambiente di lavoro più confortevole, sono stati riaperti i vecchi lucernari, permettendo alla luce naturale di diffondersi al centro dello spazio di lavoro. Inoltre, gli interni sono dipinti con toni neutri del grigio che lasciano risaltare i colori vivaci dei dipinti di José. Entrando nello studio, i visitatori oltrepassano grandi portali pieghevoli e sono accolti da una piccola galleria e cucina.

Vista del luminoso spazio di lavoro (foto di Jeff Goldberg/Esto)
Vista del luminoso spazio di lavoro (foto di Jeff Goldberg/Esto)

Quando lo Studio Parlá ospita un evento e vuole disporre in maniera più formale le opere d’arte per realizzare la riverniciatura dei pavimenti, è possibile regolare la configurazione delle pareti di lavoro e lo spazio si trasforma rapidamente in un ambiente pulito, una galleria curata che rappresenta il processo artistico, di continua trasformazione formale, dello stesso José. Pareti pivotanti, infine, definiscono una superficie mutabile, necessaria per ospitare murales di grandi dimensioni, facilitando lo spostamento e la gestione di grandi opere come il murale “One: Union of the Senses”, recentemente completato per la Torre 1 del World Trade Center.

Se sei interessato ad altri articoli come questo, leggi anche Lavoro

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO