Tetti e pareti. Per invertire la tendenza si parte dagli investimenti

Veduta aerea dello stabilimento di Castiglion Fiorentino (Ar)
Veduta aerea dello stabilimento di Castiglion Fiorentino in provincia di Arezzo (foto San Marco Terreal)

Sono molti gli obiettivi che la casa madre Terreal si prefigge con il nuovo piano di investimenti per lo stabilimento italiano di San Marco, azienda che produce laterizi, a Castiglion Fiorentino (Ar).

La linea produttiva di tegole e coppi (Foto San Marco Terreal)
La linea produttiva di tegole e coppi (Foto San Marco Terreal)

Primo fra tutti invertire la tendenza dell’ultimo decennio di contrazione continua che ha portato in Italia il settore dei laterizi a perdere mediamente oltre due terzi del proprio mercato. L’investimento riguarda l’ammodernamento della linea produttiva attraverso l’accorpamento dei due impianti (produzione di tegole e produzione di mattoni) e la sostituzione di alcuni macchinari con altri di nuovissima generazione.

Una fase della linea produttiva  (foto San Marco Terreal)
Una fase della linea produttiva (foto San Marco Terreal)

Paradossalmente, l’operazione è volta a ridurre la capacità produttiva a tutto vantaggio di una maggiore flessibilità produttiva verso nuovi formati e nuove colorazioni soddisfacendo anche richieste provenienti dai mercati esteri. L’obiettivo è sempre quello di proporre nuove soluzioni e sistemi per il tetto e la parete, in terracotta, ma che devono rispondere alla domanda di maggior qualità, modernità ed eco-sostenibilità.
Inoltre, l’azienda vuole diventare riferimento del più ampio settore delle costruzioni come spiega Fernando Cuogo, direttore generale di SanMarco Terreal Italia.

Fernando Cuogo, direttore generale San Marco Terreal (foto San Marco Terreal)
Fernando Cuogo, direttore generale San Marco Terreal (foto San Marco Terreal)

Non proponiamo tegole e mattoni, proponiamo soluzioni globali per il tetto e per la parete, dai pacchetti completi per le coperture, alle tegole piane, alle pareti ventilate a secco, alle nuove declinazioni per forma e nuance della terracotta per il faccia a vista come il Maax, , al sistema ThermorealSM , primo esempio di pannello prefabbricato con finitura in mattoni, ai rivestimenti sottili da incollare “linea Decor”, ai pavimenti in terracotta».

Del resto, le analisi e le previsioni evidenziano come la domanda principale si concentri sul recupero del costruito e, a seguire, sul nuovo di qualità. Ecco perché SanMarco Terreal orienta gli investimenti in questa direzione per poter rispondere a tono alla nuova domanda, proponendo nuovi sistemi e soluzioni che diano valore estetico, qualità e livello prestazionale agli edifici.

[contact-form-7 404 "Not Found"]
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here