“The Art of Architecture”

(foto di Permasteelisa)

Sbarca a Bangkok, dopo il successo ottenuto in Cina e Malesia lo scorso anno, la mostra The Art of Architecture dedicata ai progetti storici e più rappresentativi dello studio d’architettura Norman Foster + Parners.

Il modello della Commerzbank Tower di Francoforte (foto di Permasteelisa)

 

Ospitata alla Main Gallery del Bangkok Art and Culture Centre dal 4 aprile fino al 29 giugno, l’esposizione è un vero e proprio percorso tra alcuni dei progetti più caratteristici realizzati dallo studio, molti dei quali realizzati con il supporto di Permasteelisa, major partner della mostra insieme a Magnolia. “Supportare questa mostra è un modo per collaborare con un partner storico con cui sono stati realizzati oltre 30 progetti negli ultimi 20 anni. Anche oggi siamo al lavoro con Foster + Partners per progetti in America, Europa e Medio Oriente” ha spiegato, durante la cerimonia d’apertura al pubblico della mostra, Massimiliano Fanzaga, Head of Corporate Communication di Permasteelisa.

Vista generale dell’esposizione (foto di Permasteelisa)

L’esposizione è il racconto della varietà e della complessità dei progetti che hanno caratterizzato l’attività dello studio londinese nel corso degli anni, dalla realizzazione di infrastrutture al design urbano passando per alcuni grattacieli iconici: dal viadotto di Millau in Francia, al “Cetriolo” di Londra fino all’Aeroporto di Pechino, l’architettura di Foster viene raccontata attraverso 80 progetti descritti attraverso schizzi, fotografie, disegni e modelli in scala.

Il modello della Hearst Tower di New York (foto di Permasteelisa)

Tra quelli in esposizione si possono visionare molti esempi della collaborazione ta l’azienda Permasteelisa e lo studio Foster + Partners, in particolare la Hearst Tower di New York, grattacielo ad uso commerciale completato nel 2006, e disegnato da losanghe di vetro e alluminio; la Commerzbank Tower di Francoforte, costruita nel 1997 e caratterizzata dai tre skygarden che modulano il prospetto principale; l’Aeroporto Internazionale di Hong Kong, completato nel 1998 e in cui Permasteelisa ha realizzato l’allestimento interno; infine la copertura ondulata, in acciaio e vetro, del Robert and Arlene Kogod Courtyard dello Smithsonian Museum di Washington, riprodotta anche nel logo ufficiale della mostra.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here