Tre danesi per il nuovo landmark europeo della ricerca

 

Foto di: Ess

Henning Larsen Architects, Cobe e Sla hanno vinto il concorso internazionale per la progettazione dell’European Spallation Source research centre: l’Ess è attualmente il più grande progetto scientifico d’Europa e la nuova sede è destinata a diventare un centro mondiale per la ricerca sui neutroni applicata ai materiali e alle scienze naturali.

Foto di: Ess

Il progetto, nato dalla collaborazione di Henning Larsen Architects, Cobe e Sla con Buro Happold, Nne Pharmaplan e Transsolar, è stato scelto per la sua capacità di disegnare un grande campus senza perdere di vista la dimensione umana.

Foto di: Ess

«I ricercatori arriveranno da ogni angolo del mondo per entrare a far parte di una comunità di ricerca mondiale. Hanno quindi necessità di uno spazio per concentrarsi sul lavoro, ma hanno anche bisogno di luoghi d’incontro – dice Jacob Kurek, di Henning Larsen Architects -Gli atrii degli edifici sono quindi pensati per permettere loro di incontrarsi informalmente, ispirarsi un l’altro, scambiarsi idee e condividere le loro conoscenze».

Foto di: Ess

Sarà anche possibile tenere riunioni all’aperto, grazie alla dislocazione degli edifici basata su un’analisi delle condizioni del vento per contribuire alla creazione di spazi esterni gradevoli.

Foto di: Ess

All’interno del campus sarà collocato un acceleratore di protoni lungo oltre 600 metri, oltre a laboratori, uffici e una sala conferenze, per un totale di 100 mila metri quadri di intervento.

Foto di: Ess

Il centro di ricerca sarà parzialmente aperto al pubblico, con un centro visite dove verranno allestite mostre temporanee.

Foto di: Ess

«Essendo situato al centro della regione Oresund, Ess potrebbe rimanere per molti annui uno dei più importanti complessi di edifici dell’area: si tratta di un intervento con enormi potenzialità per il futuro e che definirà un programma completamente nuovo per la città di Lund come città della conoscenza e per la regione Oresund come destinazione di ricerca globale» dice Dan Stubbergaard, architetto di Cobe.

Foto di: Ess
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here