Un negozio vuoto

Il negozio Deskontalia progettato da Vaumm (foto di Vaumm)

Gli architetti spagnoli di Vaumm  hanno progettato il negozio del sito web Deskontalia, un luogo dove i clienti possano ritirare le proprie ordinazioni e scoprire le ultime offerte.  La difficoltà del progetto è consistita nel pensare ad un negozio senza prodotti: la vendita si  verifica prima che il clienti raggiunga il luogo fisico, che diventa un punto di raccolta per qualsiasi  tipo di prodotto acquistabile su internet.

Foto di Vaumm

Da qui l’idea di trasformarlo in qualcosa di più che un deposito, rendendolo un punto di incontro tra il brand e il pubblico, uno spazio aperto, parte della città.

Foto di Vaumm

In assenza di prodotti da esporre, gli architetti hanno giocato con le confezioni da viaggio degli ordini, rivestendo lo spazio con scatole di cartone: i cartoni diventano unità di misura dell’architettura, generando una sorta di scultura che avvolge le pareti e il soffitto.

Foto di Vaumm

Il sito web dichiara la sua presenza all’interno dello spazio attraverso due proiettori digitali che interagiscono con gli utenti.

Foto di Vaumm

L’arredamento si caratterizza anche per la sua capacità di riconfigurarsi continuamente a seconda delle esigenze, consentendo agli utenti di acquistare ma anche parlare, leggere un giornale,  ristrovarsi o semplicemente rilassarsi.

Foto di Vaumm

Il bancone, gli sgabelli e i tavoli, interpretano il concetto del sito, incorporando i significati di economicità, effimero, mutevole e casual, alla base della modalità di acquisto su internet.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here