Un nuovo inizio per il Maule

Vista delle nuove case (foto di Elemental)

Nella regione cilena del Maule, a Constitución il Presidente Sebastián Piñera insieme al Ministro della Casa e dello Sviluppo urbano hanno consegnato 484 case, progettate dallo studio Elemental, metà delle quali sono destinate alle vittime del terremoto del 27 febbraio 2010. Il terremoto avvenuto appena fuori dalla linea della costa del Cile, nella regione del Maule, ha raggiunto il nono grado della scala Mercalli, con un effetto devastante sull’abitato e le popolazioni.

Il nuovo complesso abitativo Villaverde (foto di Elemental)

La costruzione delle case del nuovo complesso “Villaverde” è iniziata nel marzo 2012 e rappresenta un investimento di più di sette miliardi di pesos. Ciascuna unità  immobiliare si articola su due livelli, la zona giorno al piano terreno e zona notte nel primo piano, costruite utilizzando telai portanti in legno.

Le case che compongono il complesso (foto di Elemental)

Le case sono costituite da una composizione semplice, ma elegante, caratterizzata da una ritmica di alternanza tra pieno e vuoto, costituita dai corpi degli edifici e i relativi porticati che si susseguono l’un con l’altro. Oltre alle unità abitative il complesso prevede tre sedi sociali, un centro polivalente ed aree verdi.

I nuovi spazi gioco, ancora spogli, fanno parte della ricostruzione del comune di Constitución (foto di Elemental)

Questo è il più grande progetto di ricostruzione nel comune di Constitución, ma una piccola parte delle tante soluzioni abitative che il governo fornirà agli abitanti investiti dal terremoto. Nondimeno, è un segno importante per quelle persone che ora potranno tornare ad abitare qui con le proprie famiglie cercando di ricominciare una nuova vita.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here