Un ponte culturale in Cina, Mad Architects

Vista a volo d’uccello

Appena cominciato in Cina il cantiere del Pingtan Art Museum, progettato da Mad Architectse destinato, con i suoi oltre 40 mila metri quadri di superficie, a diventare il più grande museo privato asiatico.

Pingtan Art Museum

Pingtan è la più grande isola della provincia di Fujian, nonché la più vicina a Taiwan ed in procinto di divenite nodo fondamentale per il commercio, e la comunicazione culturale tra quest’ultimo e la Cina. Pertanto l’isola, attualmente sede di attività di pesca e base militare, sarà rapidamente trasformata in una zona di sviluppo urbano su larga scala.

Pingtan Art Museum

Al centro, si colloca il nuovo museo che, come un’isola, sarà collegato a terra solamente da un molo che, come un ponte, collega la città e la cultura, la storia e il futuro.

Pingtan Art Museum

Il legame con il mare si esplicita anche nei materiali costruttivi, con il calcestruzzo che si miscela alla sabbia di conchiglie locale, mentre lo spazio interno è caratterizzato da sale simili alle grotte delle montagne che delineano il paesaggio.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here