Un “Sistema Paesaggistico” per il Lago di Varese

Il Presidente dell’Ordine di Varese con i primi classificati del Concorso “Riflessioni sul Lago”

Il team composto da Giampiero Sanguigni, Pierluigi Barile, Francesca Borgia e Francesco Fornaciari ha dato forma, con la consulenza di Anita Maria Cinthia Sala, al progetto “Sistema Paesaggistico”, la proposta vincitrice del Concorso di Idee per la realizzazione di infrastrutture di servizio lungo il percorso ciclopedonale del Lago di Varese.

La cerimonia di premiazione presieduta da Dario Pescia, Paola Della Chiesa, Dario Galli, Laura Gianetti, Andrea Ciotti

“La proposta rivela un percorso tra la dimensione strategica territoriale e la dimensione architettonica maturo, coerente e sensibile. L’analisi approfondita del contesto e della dimensione urbanistica si articola analizzando il possibile nuovo luogo della pista ciclabile alle diverse dimensioni infrastrutturando successivamente il progetto sulla base delle due azioni new device e new utilities. Pochi interventi capaci di ottimizzare il luogo territoriale della pista ciclabile costituiscono un nuovo dispositivo percettivo del paesaggio sempre teso alla ricerca di un equilibrio con il contesto”.

Il Presidente dell’Ordine degli Architetti di Varese con i secondi classificati

Questa la motivazione indicata dalla Giuria internazionale incaricata della selezione dei migliori progetti, formata da: il presidente dell’Ordine Architetti di Varese, Laura Gianetti, Michele Arnaboldi, Alfonso Femia, 5+1AA, Joao Nunes, Proap, Luca Molinari, Alberto d’Elia e Ilaria Gorla, dell’Ordine varesino.

Il secondo premio è stato attribuito a Katia Accossato e Luigi Trentin con i collaboratori Linda Caverzaghi, Mario Martino, Alessandro Zanella, le fotografie di Carlo Meazza e la collezione di Paolo Zanzi,  che hanno presentato il progetto “Parco della città lago”; mentre il terzo è andato a Leonardo Paiella con la consulenza di Monica Ravazzolo, Filippo Abrami, Ines Anselmo, Ilaria La Corte, Madalena Pereira, Raffaele Sarubbo, con il progetto “Il lago di Varese e la riscoperta dell’acqua”.

Foto di gruppo dei team premiati e menzionati

L’iniziativa è stata realizzata grazie a un grande lavoro di collaborazione e organizzazione iniziato lo scorso anno tra l’Ordine degli Architetti e la Provincia di Varese, con l’Agenzia del Turismo della Provincia di Varese ed i Comuni i cui territori insistono sulle rive del lago: Varese, Azzate, Bardello, Biandronno, Bodio Lomnago, Buguggiate, Cazzago Brabbia, Galliate Lombardo, Gavirate. Ad ulteriore sensibilizzazione e coinvolgimento del territorio, i progetti saranno  esposti a Villa Recalcati, dove si svolge la mostra “Riflessioni sul lago”, dedicata al concorso di idee e che sarà visitabile fino al 23 febbraio.

La presentazione al pubblico della mostra “Riflessioni sul Lago”

Al termine dei lavori, infine, la giuria ha scelto di indicare tre progetti per altrettante menzioni speciali: si tratta del progetto di Augusto Andriolo con Nicola Rossi e Chiara Lorenzi; quello di Adriano Venudo realizzato con la consulenza di Matteo De Paoli, Giulia Sponza, Elisa Crosilla e Chiara Padrone; ed infine “Tra cielo e acqua” di Renata Rachele Chelo Fiamma, Walter Enwer Domenico Dejana, Federica Ghiani con i collaboratori Maria Benedetta Tiloca e Chiara Tiloca.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here