La Los Limoneros di Gus Wüstemann a Marbella

Vista esterna della villa, in direzione delle camere al primo piano (foto di Bruno Helbling)
Vista esterna della villa, in direzione delle camere al primo piano (foto di Bruno Helbling)

Vicino a Marbella, nel caldo dell’Andalusia, Spagna, i progettisti dello studio Gus Wüstemann hanno realizzato l’abitazione Los Limoneros, house over a garden, uno spazio che è semplice luce – e ombra – racchiuso nella poesia del costruito.

Il patio centrale (foto di Bruno Helbling)
Il patio centrale (foto di Bruno Helbling)

La casa, vicina al campo da golf della città, si trova in un contesto residenziale composto da ville private ed è stata realizzata per una famiglia con bambini.

Vista dallo spazio living verso il patio (foto di Bruno Helbling)
Vista dallo spazio living verso il patio (foto di Bruno Helbling)

L’idea progettuale consiste nel definire lo spazio di un vasto giardino che, comprendendo ambiti esterni coperti, riesca a portare l’ombra necessaria e la possibilità di vivere all’esterno giorno e notte, durante tutto l’anno.

L'affaccio sul patio centrale dal primo piano (foto di Bruno Helbling)
L’affaccio sul patio centrale dal primo piano (foto di Bruno Helbling)

«È tutta una questione di catturare quel crepuscolo, insieme agli amici e alla famiglia, di rilassarsi con qualche tapas e gli ottimi vini spagnoli -raccontano i progettisti».

Il patio laterale più piccolo e l'area living (foto di Bruno Helbling)
Il patio laterale più piccolo e l’area living (foto di Bruno Helbling)

Proprio a causa della sua apertura all’esterno, è stato importante definire il carattere privato della casa rispetto alle residenze circostanti.
Racchiudendo tutta l’area disponibile con un muro perimetrale abitato, l’intero giardino diviene lo spazio della casa.

Vista del soggiorno al piano terra, in direzione del giardino (foto di Bruno Helbling)
Vista del soggiorno al piano terra, in direzione del giardino (foto di Bruno Helbling)

Il muro è ideato, infatti, come luogo di soggiorno immerso nel giardino con portici, un patio centrale, un atelier, la cucina e un area bar affacciata sulla piscina.

Il giardino con piscina circonda la casa (foto di Bruno Helbling)
Il giardino con piscina circonda la casa (foto di Bruno Helbling)

In ben 480 metri quadrati, quindi, si dispiega un programma funzionale abitativo originale ma composto da semplici geometrie, includendo anche alcune camere per gli amici di famiglia in visita.
Durante il periodo invernale, la parte coperta dell’area al piano terra, solitamente in perfetta continuità con lo spazio esterno, può essere chiusa da vetrate scorrevoli e riscaldata.

Vista del primo piano (foto di Bruno Helbling)
Vista del primo piano (foto di Bruno Helbling)

Al livello superiore è realizzata la casa vera e propria, sospesa sul “giardino” e composta dalle camere insieme agli ambiti privati della biblioteca e di numerose terrazze: anche questi spazi, realizzati attorno al vuoto del patio, si affacciano all’esterno, nel cielo, schermati al centro dell’abitazione con la trama regolare di una muratura forata che diffonde la luce, ammorbidendola.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO