Un’aerotropoli per Manchester

Immagine 5plus architects

Mag, Manchester Airports Group ha delineato il proprio piano per la creazione di Airport City Manchester, una “aerotropoli” del futuro, del valore di 650 milioni di sterline, per la riqualificazione del terzo aeroporto più trafficato del Regno Unito.

Immagine 5plus architects

Il progetto, nato dalla collaborazione di 5plus Architects, Jones Lang LaSalle, Urban Strategies e Drives Jonas Deloitte, interesserà un’area di 65 ettari, intervenendo anche sul paesaggio, curato da Planit. Aecom e Davis Langdon saranno invece i consulenti in materia di energia, sostenibilità, costi e programmazione.

Una volta completato, Airport City Manchester comprenderà circa 62 mila metri quadrati di superficie di vendita, 530.000 metri quadrati di spazi industriali, una capacità ricettiva di 1.300 posti letto e 1,2 milioni di metri quadrati di spazio per uffici, parcheggi per auto e biciclette, mentre un ponte paesaggistico fornità l’accesso pedonale.

Immagine 5plus architects

I servizi, quali negozi, bar e  ristoranti circonderanno i 13 ettari di parco centrale, collegato ad ulteriori spazi verdi, tra cui le aree esistenti, che saranno conservate attraverso l’inserimento di nuove piante autoctone.

Il progetto prevede inoltre l’inserimento di nuove strutture pubbliche per permettere la promozione del territorio, ospitando eventi serali e durante i fine settimana.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here