Variazioni cromatiche

Tridimensionalità e deciso segno grafico caratterizzano Andy, la nuova collezione nata dall’incontro tra Laminam e il giovane designer giapponese Michio Narumiya, la cui intuizione è stata trasformata in realtà grazie alla ricerca sui materiali e all’innovazione tecnologica messa in atto dall’azienda produttrice della sottilissima lastra ceramica.


Le superfici di Andy sono impreziosite da una trama cangiante in cui la luce enfatizza la profondità materica, creando variazioni cromatiche raffinate e sorprendenti. La decorazione non è semplicemente “applicata” sulla superficie, ma è stato possibile raggiungere questo risultato inedito andando a modificare la struttura stessa della lastra, con una variazione di un millimetro  verso l’alto e 1 millimetro verso il basso, ottenuta nello spessore ridottissimo. Un risultato ottenuto, attraverso successive sperimentazioni, una particolare vibrazione della materia che si anima in base al riflesso della luce e che esprime al massimo la propria potenzialità espressiva negli esterni.

Un risultato sorprendente e di particolare impatto, soprattutto in considerazione dello spessore ridotto e dell’estensione della superficie delle lastre.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here