Villa Pruhonice dello studio Jestico + Whiles

Villa Pruhonice (foto di Jestico + Whiles)
Villa Pruhonice (foto di Jestico + Whiles)

Nel cuore di un villaggio vicino a Praga, in Repubblica Ceca, i progettisti dello studio Jestico + Whiles hanno completato la Villa Pruhonice: una lussuosa villa privata che sposa l’estetica contemporanea con elementi d’arredo di design, comprendendo, nello spazio abitato, tecnologie domotiche all’avanguardia. Integrata con il paesaggio circostante, la residenza compone ambienti minimalisti in connessione ai giardini ed al paesaggio circostanti.

Il terrazzo al primo piano, interrotto dal lucernario (foto di Jestico + Whiles)
Il terrazzo al primo piano, interrotto dal lucernario (foto di Jestico + Whiles)

La facciata a sud è trasparente, permettendo alla luce naturale di inondare tutto lo spazio interno, senza il rischio di surriscaldamento o di abbagliamento durante l’estate grazie all’aggetto del balcone superiore continuo e del tetto a sbalzo. Un grande lucernario, al secondo piano, è stato progettato per rompere la facciata ed evidenziare la suddivisione degli spazi in area principale e ala dei bambini. Il lucernario porta anche la luce in profondità al piano terra ed è incorniciato da un piccolo giardino pensile, visibile dalla camera da letto principale. La facciata nord è definita dalla composizione delle finestre, ciascuna aperta verso una vista unica del giardino. La disposizione degli spazi lungo un asse orizzontale, permette la visione diretta attraverso la profondità della villa e rivela il giardino, connettendo visivamente l’interno all’esterno. Gli spazi della cucina e sala da pranzo si trovano accanto al soggiorno e sono progettati per essere il cuore accogliente nella casa di famiglia, inoltre caratteristica è la scala in quercia, con gradini aperti a sbalzo, che collega i livelli dell’abitazione.

[metaslider id=35413]

Al piano terra una palestra e lo spazio relax dotato di sauna e vasca idromassaggio offrono una splendida vista sul giardino, mentre al piano superiore, le camere da letto sono affacciate su una grande terrazza. Per il progetto sono stati utilizzati materiali tradizionali: le terrazze esterne che connettono l’abitazione al giardino sono realizzate con finiture in frassino che diventerà grigio in pochi mesi, in modo da corrispondere al pavimento interno di rovere sbiancato con finitura ad olio grigio.
I volumi essenziali contrastano, nell’arredo, con le texture naturali del marmo, cuoio e legno. L’edificio adotta numerose funzioni intelligenti e utilizza le più recenti tecnologie per consentire ai proprietari di controllare l’illuminazione, la sicurezza e gli elementi audio – visivi in remoto. Il controllo della temperatura, ottimizzato automaticamente, utilizza dati in tempo reale dalla stazione meteo della casa per fornire la massima efficienza energetica, che nella villa è stata stabilita con l’alto livello di “classe A”, secondo la certificazione energetica europea. L’edificio è progettato, infatti, per ridurre al minimo il consumo di energia attraverso la creazione di una conchiglia d’isolamento composta anche da tripli vetri per tutte le finestre; infine, pompe di calore in combinazione con pannelli solari permettono il riscaldamento, raffrescamento e la produzione di acqua calda.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO