Vince la sobrietà nel concorso per l’acquario di Basilea

 

Seacliff, il progetto vincitore di Boltshauser Architekten

Il concorso internazionale per la progettazione del nuovo acquario nel centro di Basilea è stato vinto dallo studio svizzero Boltshauser Architekten con il progetto “Seacliff” sbaragliando molte firme di fama mondiale tra le quali Zaha Hadid Architects, David Chipperfield Architects, Caruso St John Architects ed Mvrdv.

Seacliff, il progetto vincitore di Boltshauser Architekten

«Le proposte presentate erano di livello estremamente alto e ciascuna rappresenta una soluzione interessante» ha detto Fritz Schumacher, membro della giuria, che annoverava tra gli altri anche l’architetto svizzero Roger Diener di Diener & Diener.

Seacliff, il progetto vincitore di Boltshauser Architekten

«Tuttavia, il linguaggio architettonico sobrio scelto dal progetto vincitore ci è sembrato quello maggiormente in linea con l’immagine dello Zoo di Basilea. Inoltre presente un volume fuori terra più piccolo rispetto agli altri progetti, pertanto ci è sembrato che fosse la miglior soluzione anche dal punto di vista dello sviluppo urbano».

Seacliff, il progetto vincitore di Boltshauser Architekten

Il progetto di Zaha Hadid è stato elogiato per l’alta qualità architettonica raggiunta, ma criticato per i corridoi troppo piccoli e per l’eccessivo dinamismo degli interni, che avrebbero lasciato in secondo piano gli acquari veri e propri.

Seacliff, il progetto vincitore di Boltshauser Architekten

Il concorso, organizzato dallo Zoo di Basilea, ha visto la partecipazione di 55 team di progettazione, di cui 15 sono stati selezionati per presentare la proposte per l’Ozeanium, che dovrebbe essere completato nel 2019.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here