Volontariat Homes

 

Anupama Kundoo,Volontariat homes

Anupama Kundoo, architetto indiano, ha progettato le case di volontariato per Pondicherry, India, usando una rara tecnologia ideata da Ray Meeker della Golden Bridge Pottery, che consiste nel cuocere l’abitazione di fango dopo averla costruita per rafforzare la tenuta dei mattoni.

Il progetto, pensato per la massima economia, utilizza materiali non convenzionali e rifiuti urbani, tra i quali le rute delle biciclette, usate come telai per le finestre,  le bottiglie di vetro come elementi per la muratura dei servizi igienici e le tazze di vetro chai per le finiture delle aperture sulla volta.

La giuria di ArcVision Prize ha premiato Anupama Kundoo per la sua capacità di focalizzarsi sulla ricerca di materiali e tecnologie costruttive a basso impatto ambientale e per il suo impegno nell’affrontare il problema dell’accessibilità dei costi dei costi di costruzione.

Vai all’articolo ArcVision Prize

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here