WaterNest 100: uno spazio abitativo a basso impatto ambientale

Visualizzazione notturna del WaterNest 100 (foto di Giancarlo Zema)
Visualizzazione notturna del WaterNest 100 (foto di Giancarlo Zema)

L’abitazione galleggiante WaterNest 100 è un progetto ideato dall’architetto Giancarlo Zema per EcoFloLife: cento metri quadrati per un’unità residenziale composta da materiali riciclati, e riciclabili, che risponde alle necessità legate al consumo di suolo.

Il modulo abitativo galleggiante WaterNest 100 (foto di Giancarlo Zema)
Il modulo abitativo galleggiante WaterNest 100 (foto di Giancarlo Zema)

Concepita per galleggiare sull’acqua, la struttura definisce uno spazio flessibile, capace di realizzare molteplici funzioni divenendo un bar, ristorante ufficio o negozio.

Visualizzazione del soggiorno interno (foto di Giancarlo Zema)
Visualizzazione del soggiorno interno (foto di Giancarlo Zema)

Con un’altezza di 4 metri e 12 metri di diametro, la casa è composta interamente di legno lamellare ed alluminio riciclati. Il suo spazio è alimentato da 60 mq di pannelli fotovoltaici amorfi, istallati in copertura, che arrivano a generare 4 kWp di energia.

WaterNest 100 è composto con materiali riciclati e riciclabili (foto di Giancarlo Zema)
WaterNest 100 è composto con materiali riciclati e riciclabili (foto di Giancarlo Zema)

Inoltre, l’impiego di materiali e sistemi di produzione sostenibili rendono la costruzione riciclabile fino a un massimo del 98%. La casa si affaccia verso l’esterno con grandi finestre ed è aperta con balconi situati lungo i bordi del volume curvilineo.

Visualizzazione degli interni aperti verso il balcone (foto di Giancarlo Zema)
Visualizzazione degli interni aperti verso il balcone (foto di Giancarlo Zema)

Anche lucernari illuminano l’interno che può includere un soggiorno, la sala da pranzo, camere da letto, cucina e bagno disposti secondo differenti configurazioni, in base alle diverse esigenze di residenza o di lavoro.

La camera da letto (foto di Giancarlo Zema)
La camera da letto (foto di Giancarlo Zema)

Il modulo WaterNest 100 può essere posizionato lungo i corsi dei fiumi, laghi, baie, atolli e zone di mare con acque calme, realizzando uno spazio abitativo dal basso impatto ambientale e minimo consumo di risorse.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO