Zaha Hadid a New York

West 28th Street, New York City, Zaha Hadid Architects

La società Related Companies ha commissionato a Zaha Hadid Architectes la progettazione del Design Boutique Residential Condominium, affacciato sull’High Line di New York.

Si tratta del primo progetto nella grande mela per l’architetto inglese: un edificio residenziale su 11 piani destinato a tracciare un segno indelebile sulla mappa architettonica della città.

«Siamo orgogliosi di essere partner di Zaha Hadid Architects e di continuare il lavoro della società nel produrre la miglior architettura urbana -ha dichiarato Jeff Blau, CEO di Related Companies – Un intervento unico nell’offerta architettonica della città, che aprirà la strada alle future realizzazioni nell’area occidentale di Manhattan.”

Il design audace del progetto cattura la ricchezza del contesto urbano vivace e storico al tempo stesso, dove un suggestivo gioco tra la città e la High Line ha creato una potente dinamica urbana. Lo stesso gioco viene riproposto all’interno dell’edificio, dall’aspetto scultoreo, capace sia di fondere che di separare i due contesti».

«Il nostro progetto è un’integrazione di volumi che scorrono l’uno nell’altro e, grazie ad un linguaggio formale coerente, crea una particolare sensibilità d’insieme – ha spiegato Zaha Hadid – Attraverso un sistema capace di reinventare l’esperienza spaziale, ogni residenza avrà una propria identità distintiva, caratterizzata da molteplici prospettive e punti di vista interessanti sul quartiere.”

L’intervento ospiterà circa 37 abitazioni, disposte su 11 piani e ampie fino ai 550 metri quadri, caratterizzate da un ampio uso della tecnologia e da finiture lussuose.

Il core, al cui interno sarà collocato l’ascensore, costituirà il nodo della mobilità verticale, sul quale affacciano i vestiboli privati delle abitazioni.

La hall d’ingresso, a doppia altezza, ospiterà gli spazi comuni e condurrà al giardino esterno.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here