Zaha Hadid progetta la nuova stazione metro di Riyad

La stazione della metropolitana di King Abdullah Financial District (Kafd) fungerà da interscambio chiave sulla nuova rete metropolitana di Riyadh, in Arabia Saudita. Con sei piattaforme su quattro piani e due livelli di parcheggio sotterraneo, la stazione sarà integrata nel contesto urbano del quartiere finanziario, rispondendo ai requisiti funzionali di un centro di trasporto multimodale e alla visione futura della città.

Il progetto di Zaha Hadid si estende oltre la semplice tipologia di stazione che diventa il centro di una rete di sentieri, ponti sospesi e linee della metropolitana previsti dal master plan Kafd. Proprio per questo, connettività e traffico sono stati mappati e strutturati per delineare chiaramente i percorsi pedonali all’interno dell’edificio, ottimizzare la circolazione interna ed evitare la congestione.

Il risultato è un reticolo tridimensionale definito da una sequenza di onde sinusoidali (generate dalla ripetizione e variazione di frequenza dei flussi di traffico giornalieri della stazione) che generano il layout interno, ma che si traducono anche nella forma architettonica esterna che evoca le forme delle dune di sabbia scavate dal vento del deserto. Le perforazioni della facciata, oltre a ottimizzare l’ingresso della radiazione solare, contestualizzano la stazione nel suo ambiente culturale.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here